Allevamento RETRIEVER ENCI FCI della coda allegra LABRADOR & GOLDEN

Mi chiamo Paola Cipriani e sono Istruttore Cinofilo ENCI Nr 45401, ONLUS e A.P.N.E.C (Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili).
Come Istruttore il mio obiettivo principale é di semplificare il più possibile l’interazione tra uomo, cane e ambiente; è una professione che richiede massimo impegno e massimo rispetto per chi si rivolge a me per chiedermi aiuto, ma soprattutto è una vera vocazione: insegnare alle persone a convivere bene con il proprio cane, perchè quando il cane è tranquillo anche il padrone è soddisfatto.
Essere educatore cinofilo in primo luogo è passione costante e dedizione, ma non solo: è anche tanto studio e continuo aggiornamento perché, in questa professione, non si smette mai di imparare.
I nostri amici a quattro zampe hanno ogni giorno sempre qualcosa di nuovo da insegnarci (essendo prima di tutto degli individui). ISTRUTTORE /ALLEVAMENTO RETRIEVER Enci FCI.

Video di presentazione della Pensione/Allevamento 

ALLEVAMENTO LABRADOR & GOLDEN CAVALIER KING

 "DELLA CODA ALLEGRA" 

di Paola Cipriani tel. 340-3245334 

www.allevamentolacodaallegra.com 

P. IVA 03975570965 

26827 - TERRANOVA DEI PASSERINI (LO)

 

   

Questo Allevamento è riconosciuto dalla Federazione Cinofila Internazionale e registrato presso l’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana ENCI.  

Il nostro Allevamento dichiara la propria decisa contrarietà al commercio illecito degli animali da compagnia ed alla "tratta dei cuccioli" provenienti dai paesi dell’Est. I nostri cuccioli non sono mai stati e non saranno mai ceduti a negozianti, rivenditori ed intermediari.
  • Nel nostro allevamento i cani vivono in spazi adeguati e sono parte della famiglia.
  • I soggetti "Della Coda Allegra" nascono esclusivamente da riproduttori di qualità che abbiano sostenuto i controlli ufficiali riguardanti la displasia dell'anca e la displasia del gomito.
  • I cuccioli nati nel nostro allevamento lasciano la propria madre solo dopo il compimento dei due mesi di età ed hanno quindi il tempo di crescere e fortificarsi all'interno di un ambiente familiare e sereno, circondati dal massimo delle attenzioni possibili.
  • I cuccioli nati nel nostro allevamento lasciano la loro casa soltanto dopo essere stati accuratamente controllati dal punto di vista sanitario, accompagnati dalla certificazione relativa alle vaccinazioni effettuate
  • I cuccioli nati nel nostro allevamento vengono sempre affidati direttamente ai nuovi proprietari senza nessun intermediario.
  • I cuccioli nati nel nostro allevamento continueranno ad essere seguiti da noi che resteremo a disposizione dei nuovi proprietari.

Labrador Retriever

È una razza canina originaria dell'isola di Terranova, facente parte del gruppo dei Retriever, allevata e selezionata a partire dal XIX secolo. Cane di stazza media, di buon temperamento, intelligente, socievole, docile e robusto, eccellente nuotatore (anche grazie alla "palmatura" delle zampe); in origine è stato utilizzato soprattutto dai cacciatori come cane da riporto. La sua indole buona e il carattere facile all'apprendimento lo rendono adatto ad essere addestrato allo svolgimento di moltissime attività, dall'assistenza ai non vedenti, al soccorso in acqua, alla ricerca di persone. Grazie al suo carattere estremamente docile ed affettuoso è un ottimo cane da compagnia, particolarmente adatto a vivere in una famiglia dove ci siano anche dei bambini. È un cane molto esuberante, sempre pronto al gioco e all'avventura, e sempre felice di apprendere e fare nuove conoscenze. Oggi il Labrador è un cane polivalente, viene usato con ottimi risultati dalle Forze dell'Ordine per la ricerca di esplosivi e stupefacenti, dalla Protezione Civile come unità da soccorso su macerie e su valanga, come cane guida per i non vedenti e soprattutto come cane da compagnia; in questo campo sta riscuotendo molto successo. I maschi hanno un'altezza di 56/58 cm ed un peso compreso tra i 31 e i 40 kg. Le femmine sono di norma pochi centimetri più basse (53/56 cm) e pesano dai 27 ai 34 chili. La testa è larga, solida e appuntita, con tartufo ampio e dentatura a forbice. Il tartufo deve essere di colore nero, non sono ammessi altri colori. Gli occhi sono marroni o color nocciola. Le orecchie devono essere triangolari, con attaccatura un po' arretrata e devono pendere. Il collo è vigoroso, di media lunghezza e senza bargia. Il petto è profondo e largo. Il pelo è duro, liscio, molto spesso e lanoso con sottopelo insensibile all'acqua, di colore nero, marrone ("chocolate") o miele ("champagne"), sempre unicolore. La coda è di media lunghezza, grossa alla base e sottile verso la punta come quella della lontra, ricoperta da pelo fitto e corto. 

Golden Retriever

Era chiamato "Retriever a pelo ondulato" o "Retriever oro", "Retriever crema" sino ai primi del 1900 ed è grazie a Lord Tweedmouth che oggi esiste questa razza. Riconosciuta come razza ufficialmente dal Kennel Club Inglese solo nel 1960, il Golden è, con il Labrador, la razza più conosciuta dei gruppo dei Retriever. Gli addetti ai lavori dicono di lui che sia il cane perfetto: è dolce ed ama le persone, è affettuoso senza essere invadente, impara subito, educabile facilmente, si adatta a qualsiasi ambiente, insomma il Golden racchiude tutte quelle qualità che si possono cercare in un cane, la bellezza morfologica e le migliori qualità comportamentali. Unico "neo" (così qualcuno lo definisce) è, come del resto per tutto il gruppo dei Retrievers, un cane da caccia, vero ausiliare del fucile e gran riportatore dal "dente dolce" che predilige l'acqua alla campagna. Il Golden necessita di spazio, di muoversi, correre, giocare, insomma di una intensa attività motoria giornaliera. Dagli addetti ai lavori è soprannominato il cane-cane, infatti racchiude in sé tutte quelle qualità che si possono volere da un cane: dolcezza, veloce nell'apprendere, affetto senza essere invadente adattandosi a tutti i tipi di ambiente ed a ogni tipo di persona. Se vi dovesse capitare che vi dicessero che un Golden ha morso qualcuno, non credeteci.

Cavalier King Charles Spaniel

Vanta una storia antichissima. Preferito dai re dell’epoca Stuart in Inghilterra, divenne famoso per il suo carattere adorabile e per la particolare bellezza morfologica. Pelo lungo, sericeo; occhi grandi da cucciolo; taglia perfettamente adattabile alla vita da appartamento. Queste sono le caratteristiche salienti di un piccolo cane che da secoli accompagna la vita di re e cortigiani, uomini politici e gente comune. Esistono quattro varietà di colore di Cavalier: Black and Tan, Ruby, Tricolore e Blenheim. Il Cavalier è un cane robusto e generalmente non presenta malattie caratteristiche della razza.

Toy Spaniel

Sono gli antenati del moderno Cavalier King. Questi erano animali abbastanza comuni per le dame di corte ai tempi dei Tudor, ma fu sotto gli Stuart che presero il titolo reale di King Charles Spaniel. Con il passare del tempo e con l'arrivo della corte olandese di William III, i Toy Spaniel passarono di moda e furono rimpiazzati dai Pug. Durante il regno della regina Vittoria gli allevatori iniziarono ad organizzare delle mostre ed entusiasti cominciarono ad allevare il King Charles come lo desideravano. Questo portò ad una nuova moda: cani con muso più corto, antenati dei moderni King Charles Spaniel. Quando il signor Roswell Eldridge, un americano grande amante dei Toy Spaniel arrivò in Inghilterra fu spiacevolmente sorpreso di trovare che erano rimasti pochi Spaniel del vecchio tipo. Gli allevatori del King Charles non lo presero molto seriamente in quanto avevano lavorato per anni per apportare modifiche alla razza. Dunque il Cavalier King Charles Spaniel di oggi è il diretto discendente dei piccoli Toy spaniel visti in molti quadri del XVI, XVII e XVIII secolo. Questo portò ad una nuova moda: cani con muso più corto, antenati del moderno King Charles Spaniel.