Cucciolata Cavalier King

La prossima cucciolata di Cavalier King del 2013  è in attesa di valutazione sanitaria. Sarà possibile prenotarli dal 15°giorno di età.  

I Cuccioli saranno vaccinati e microchippati al 45° giorno di età.  I dati del padre e della madre saranno inseriti dopo la conferma che sia in dolce attesa.

Per chi fosse interessato si prega di inviare una e-mail per essere aggiornato personalmente. Si riceve solo su appuntamento. 

Vi mostriamo i genitori dei cuccioli:

FATTRICE ........
(La mamma)

STALLONE CAVALIER KING
(Il papà)

   
   
Ed ecco i cuccioli:

Cavalier King Charles Spaniel

Vanta una storia antichissima. Preferito dai re dell’epoca Stuart in Inghilterra, divenne famoso per il suo carattere adorabile e per la particolare bellezza morfologica. Pelo lungo, sericeo; occhi grandi da cucciolo; taglia perfettamente adattabile alla vita da appartamento. Queste sono le caratteristiche salienti di un piccolo cane che da secoli accompagna la vita di re e cortigiani, uomini politici e gente comune. Esistono quattro varietà di colore di Cavalier: Black and Tan, Ruby, Tricolore e Blenheim. Il Cavalier è un cane robusto e generalmente non presenta malattiecaratteristiche della razza.

I Toy Spaniel sono gli antenati del moderno Cavalier King. Questi erano animali abbastanza comuni per le dame di corte ai tempi dei Tudor, ma fu sotto gli Stuart che presero il titolo reale di King Charles Spaniel. Con il passare del tempo e con l'arrivo della corte olandese di William III, i Toy Spaniel passarono di moda e furono rimpiazzati dai Pug. Durante il regno della regina Vittoria gli allevatori iniziarono ad organizzare delle mostre ed entusiasti cominciarono ad allevare il King Charles come lo desideravano. Questo portò ad una nuova moda: cani con muso più corto, antenati dei moderni King Charles Spaniel. Quando il signor Roswell Eldridge, un americano grande amante dei Toy Spaniel arrivò in Inghilterra fu spiacevolmente sorpreso di trovare che erano rimasti pochi Spaniel del vecchio tipo. Gli allevatori del King Charles non lo presero molto seriamente in quanto avevano lavorato per anni per apportare modifiche alla razza. Dunque il Cavalier King Charles Spaniel di oggi è il diretto discendente dei piccoli Toy Spaniel visti in molti quadri del XVI, XVII e XVIII secolo. Questo portò ad una nuova moda: cani con muso più corto, antenati del moderno King Charles Spaniel.